fbpx

La Russia ha salvato Palmira
e vi ha riportato la bellezza
con un concerto

2 minuti di lettura

palmira

Se fino a poche settimane fa gli unici suoni provenienti dalle antiche rovine di Palmira erano quelli dei fucili dei combattenti dell’Isis, ieri  la musica è stata ben diversa. A esibirsi nell’antico teatro di Palmira infatti, è stata l’orchestra filarmonica del celebre teatro Marinski di San Pietroburgo. Il presidente russo Vladimir Putin si è collegato da Mosca in video conferenza per ringraziare chi combatte contro il terrorismo, una minaccia planetaria che accomuna tutti. Riporta Ansa che al concerto ha presenziato il ministro della cultura russo. Hanno assistito anche le truppe russe, siriane, i rappresentanti dell’Unesco di vari Paesi – tra i quali Francia, Serbia, Perù e Siria – e, naturalmente, gli abitanti di Palmira. Attualmente il sito è protetto dall’esercito russo e intorno alla città volano gli elicotteri militari.

Gli artificieri russi hanno completato lo sminamento di Palmira: lo annuncia il generale Yuri Stavitski, precisando che i russi hanno bonificato da mine e ordigni vari 825 ettari di territorio e 8.500 tra edifici e strutture. «Il compito che e’ stato dato dal presidente della Federazione russa – ha detto il generale – e’ stato eseguito in pieno». Stavitski ha quindi aggiunto che l’Arma del Genio russa e’ pronta a lasciare Palmira non appena arrivera’ l’ordine.

Qui il link al video del concerto: https://www.youtube.com/watch?v=9b0hFIf4Zaw

Y.C.

[jigoshop_category slug=”cartaceo” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

[jigoshop_category slug=”pdf” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.