fbpx
Placeholder Photo

Milano: a rischio demolizione villetta
progettata da Renzo Piano nel ’71

2 minuti di lettura

CUSAGO (MI) – A Cusago, comune dell’hinterland milanese, Renzo Piano ha progettato nel 1971 quattro monofamiliari, finite di costruire nel ’74. Fino a oggi non c’è alcun vincolo di interesse storico o artistico a proteggerle – bisognerebbe aspettare il 2021. Come riportato da Repubblica, una di queste costruzioni è all’asta, con il prezzo di 500mila euro fissato lo scorso settembre,  e a rischio demolizione. È alquanto desolante la storia delle quattro monofamiliare del noto architetto Renzo Piano.  L’unica a essere sicura lo è per il semplice fatto di essere abitata, dunque intoccabile. Due – sino ad oggi – sono le case cancellate: la prima è stata sostituita nel 2006 da un’anonima struttura decontestualizzata rispetto al progetto dell’architetto; mentre la seconda è stata distrutta pochi mesi fa, e sono già cominciati i lavori per una nuova costruzione. «Non essendo trascorsi 50 anni ed essendo Piano ancora in vita, l’unica altra strada sarebbe dimostrare l’importanza dell’opera in riferimento alla storia della tecnica e della cultura in genere, ma è un iter lungo e complesso», spiega Antonella Ranaldi, soprintendente per le Belle Arti e il Paesaggio di Milano. E la rilevanza artistico-architettonica c’è eccome, secondo lo storico dell’architettura Fulvio Irace: «È una casa trasformativa, uno schema libero da modellare a seconda delle esigenze. Lo definirei proprio un banco di prova, perché questi concetti sono gli stessi che poco tempo dopo impiegò a Parigi per il Centre Pompidou». Un’ulteriore via di fuga la potrebbe escogitare lo stesso Renzo Piano, facendo valere il proprio diritto d’autore; tentativo, tuttavia, che l’architetto ritiene «prepotente». Il senatore a vita propone allora la soluzione, in attesa di essere accettata: una consulenza gratuita all’ipotetico acquirente, «per allestire gli interni secondo le sue esigenze, purché nello spirito tornino più vicino all’intervento originale»

milano.repubblica.it
milano.repubblica.it

 

A.P.

 

 

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.