O.School: una scuola di educazione sessuale online

L’educazione sessuale in America lascia molto a desiderare, ma noi italiani certamente non possiamo puntare il dito dato che, anche nel nostro Paese, l’educazione alla sessualità e all’affettività è una materia non solo raramente presente nei curricula scolastici, ma un tabù anche fuori dalla scuola.

Consapevole dei limiti sociali e culturali riguardanti la sfera affettiva e sessuale, la 27enne Andrea Barrica ha quindi realizzato O.School, una piattaforma online per educare alla sessualità senza tabù. Il sito offre corsi a tema e può aiutare chi ha problemi o timori al riguardo, risolvendo dubbi o semplicemente dando consigli. Inoltre, il sito non dimentica un’ottica queer, che vada oltre l’eteronormatività e che prenda in considerazione identità e orientamenti sessuali non standard.

Lo scopo è quello di riconsiderare lo stigma legato alla sessualità, spesso conosciuta dai più giovani attraverso la pornografia, ma non grazie a siti, corsi, incontri che si avvicinino alla questione in modo scientifico e sano, promuovendo una sessualità libera ma consapevole.

educazione sessuale

La piattaforma nasce da tre principali problemi legati al sesso riscontrati dall’ideatrice del progetto: prima di tutto la mancanza di luoghi sicuri su internet dove imparare nozioni legate all’affettività e alle relazioni di coppia. Oltre alla pornografia, si trovano infatti davvero pochi spunti di riflessione e apprendimento. Secondo, il crescente problema dei traumi a sfondo sessuale, spesso taciuti per vergogna e paura. Infine, la mancanza di un approccio al femminile, che possa portare al centro del discorso sessuale non solo gli uomini, ma anche le donne, spesso non consapevoli di concetti base legati alla propria anatomia.

educazione sessuale

Il fine di O.School è quindi prevalentemente istruttivo: dispensare consigli, aiutare a risolvere problemi o fare da supporto alle vittime di violenza. Il progetto agisce infatti su più livelli, dalle vittime di abuso alle persone consapevoli ma curiose. Sulla piattaforma lavorano poi educatori ed esperti di sessualità al fine di dare vita a una piattaforma scientifica e sicura, libera da pregiudizi e accogliente, che ridiscuta la ‘mascolinità tossica’, i pregiudizi di genere e gli orientamenti sessuali.

O.School si basa principalmente su lezioni in live streaming dove esperti del settore riflettono sulle questioni sessuali più disparate, da come provare piacere ai sex toys, dalle identità di genere non canoniche al proprio rapporto con la religione e la spiritualità, dalla disabilità al post-violenza (per donne e uomini!). Il sito non dimentica nessuno e si offre come uno strumento utile per adulti e ragazzi che vogliono informarsi in maniera sicura e scientifica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.