fbpx
Placeholder Photo

Reggia di Caserta: al via il restauro della zona est

1 minuto di lettura
CASERTA- Sono stati ultimati gli interventi di restauro del primo lotto, che ricoprivano la facciata nella parte sud-orientale del prezioso monumento campano. I lavori erano partiti a giugno del 2014 e sono costati 9,3 milioni di euro: adesso è la volta della parte est della Reggia, dove nel 2012 si erano verificati alcuni crolli. Gli interventi riguardano la pulitura, la rimozione delle cosiddette “croste nere”, il consolidamento superficiale e la protezione finale del paramento lapideo e della cortina in laterizi.
La Reggia, realizzata per i Borbone nel secondo Settecento dagli architetti Luigi e Carlo Vanvitelli, è uno dei siti italiani più visitati e bene protetto come patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: con il suo splendido Parco, di cui fanno parte giardino all’italiana e giardino all’inglese, si estende per oltre 120 ettari, e ospita una pregevolissima quadreria; il Palazzo è considerato il principale e migliore esempio di tardobarocco italiano.
La cura di un tale sito è dunque di vitale importanza non solo per la Regione Campania ma per l’Italia tutta, che ha insieme l’onore di ospitare simili meraviglie e l’onere di conservarle per le generazioni a venire.

reggia casertaM.D.
macchianera italian awards

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.