Salone del Libro di Torino: al via “Book to the future”

Con oggi 14 Maggio, al Salone del libro di Torino iniziano gli appuntamenti di Book to the future, un modo per continuare a parlare di libri senza ignorare la rivoluzione multimediale in corso. Gli editori a partire dalla giornata odierna affrontano l’ ardua sfida della condivisione in rete di contenuti culturali, in modo che siano tanti, di qualità, e per tutti. Ecco una serie degli incontri da non perdere se vi trovate nel Salone della città piemontese:

12.00: Il libro che cerchi nella libreria più vicina a te. Entra nella tribù!. Questo il nome dell’incontro con le librerie indipendenti di Milano al future lab, presentato da Tribook. 

15.00: Come scegliere gli strumenti digitali per leggere: istruzioni per l’uso. Dialogo tra un divulgatore informatico, uno psicologo geek e un esperto digitale. Il confronto avverrà rispettivamente tra l’ormai famosissimo Salvatore Aranzulla, lo psicologo Ennio Martignago e il direttore di Quotidiano Piemontese Vittorio Pasteris. Il tema riguarda dunque il supporto elettronico (device) per la lettura digitale.

17.00: Cityteller, probabilmente l’iniziativa più interessante. I luoghi letterari esistono, e Cityteller rappresenta proprio l’opportunità della condivisione e della geolocalizzazione dei luoghi protagonisti dei libri. Una vera goduria per gli amanti della lettura, che potranno partecipare attivamente alla segnalazione di itinerari turistico-letterari. Insomma, lo spazio creato dalle parole non è invisibile, ed ecco che le storie raccontate dagli scrittori possono modificare la nostra percezione del territorio.

A.P.

 

 

Redazione
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.