Tre documentari su Pasolini
vincono il Nastro d’argento

pasolini foto

ROMA – Il Sngci, ovvero il sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani, ha assegnato come ogni anno i Nastri d’argento. Nel 2016 il premio riguardante la sezione documentari è andato a tre film su Pier Paolo Pasolini, a quarant’anni dalla sua morte: Pasolini, il corpo e la voce di Maria Pia Ammirati, La voce di Pasolini di Matteo Cerami e Mario Sestitra, e Pasolini maestro corsaro di Emanuela Audisio, firma di Repubblica. Come riferito da la Repubblica, i tre documfilm hanno ricevuto una menzione speciale poichè «con un’attenta e appassionata ricostruzione, nell’anno di un anniversario importante, hanno riacceso la curiosità e l’indagine non solo giornalistica ma di autentico approfondimento, oltre il potere della divulgazione, sulla cultura, la poesia, l’originalità e in una parola, appunto, sulla voce unica di uno straordinario protagonista del Novecento e non solo sul suo cinema che continuiamo ad amare». Tra gli argomenti affrontati anche l’omicidio di Pasolini, mistero italiano ancora irrisolto.

D.F.

[jigoshop_category slug=”cartaceo” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

[jigoshop_category slug=”pdf” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.