A New York un simbolo della pace “umano”
per ricordare John Lennon

NEW YORK – Ieri al Central Park di New York quattromila mani si sono strette tra loro per formare una catena umana a forma di un enorme simbolo della pace. Tutto questo in occasione dei 75 anni della nascita di John Lennon, nato a Liverpool il 9 ottobre 1940 e assassinato il 9 dicembre del 1980 da Mark David Chapman. Come riferito da Ansa, l’idea di Yoko Ono è stata subito accolta dai fan che hanno omaggiato tutti insieme il celebre cantante dei Beatles.

Yoko Ono, che domani accenderà la torre di luce Imagine Peace di Reykjavik, ha spiegato che «John sarebbe stato molto scioccato da quanto sta succedendo nel Mediterraneo e in Europa Lennon era anche un emigrante, ecco perchè le immagini delle migliaia di persone che fuggono da persecuzioni, guerre, fame e povertà estrema lo avrebbero toccato in modo speciale […] É un tema globale che attraversa sia i diritti umani che la vita umana e come tale va affrontato». Oggi più che mai sono quindi valide le parole di Imagine.

www.nypost.com

www.nypost.com

D.F.

 

 

 

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.