Come realizzare uno schematico di un PCB su Altium Designer

Hai già provato molti programmi di progettazione di PCB e poi hai deciso di optare per Altium Designer ma hai riscontrato delle difficoltà nel suo utilizzo e non riesci a sfruttare tutte le sue funzioni?

Nessun problema, è assolutamente normale anche perché utilizzare un programma così complicato e così pieno di funzioni richiede tempo e pratica. Se avrai la voglia e l’impegno di dedicarti all’utilizzo di questo fantastico software scoprirai molte funzioni che si dimostreranno molto utili in svariati tuoi progetti poiché Altium Designer è un programma completo e con moltissime potenzialità permettendoti di semplificare il tuo lavoro e diminuendo drasticamente il tempo da te utilizzato per programmare ogni progetto.

Come realizzare uno schematico con un amplificatore audio

Per iniziare a fare pratica e per iniziare a capire meglio il programma la cosa migliore da fare è un circuito audio.

Il primo passaggio è aprire un nuovo progetto di PCB dal menu File > Nuovo > Progetto > Progetto PCB, per fare ciò bisogna creare un foglio schematico inserendo in seguito i componenti; per compiere questi processi è necessario premere il tasto destro del mouse sul nuovo progetto evidenziando Aggiungi nuovo al progetto > Schematico. Ora sarà possibile vedere un piano vuoto che aspetta solo l’aggiunta dei componenti necessari per il progetto

Aggiungere le librerie dei componenti

Bravo, stai migliorando notevolmente nell’utilizzo di Altium Designer; ora il passo successivo è mettere le giuste librerie per i componenti da te scelti, ricordati di inserire tutte le librerie necessarie poiché se così non fosse in futuro si presenteranno dei problemi che potrebbero compromettere tutto il tuo progetto

Inserire il componente principale

L’ordine con il quale vengono aggiunti i componenti non è rilevante, ma soprattutto se siete alle prime armi vi consiglio vivamente di inserire come prima cosa il componente principale poiché semplificherà la realizzazione dell’intero progetto. Per compiere questa operazione è necessario inserire nella barra di ricerca il nome del componente da voi scelto e poi trascinarlo sul piano di lavoro con la possibilità di rinominarlo a vostro piacimento.

E’ possibile modificare il valore dei componenti per renderli il più compatibile possibile con il vostro progetto e anche a seconda del PCB che andrete ad utilizzare; per fare ciò è necessario fare un doppio clic sul valore da modificare e inserire il nuovo valore da voi ritenuto più opportuno sulla barra di ricerca sulla destra.

Per inserire componenti secondari come batterie, resistori, tiristori, amplificatori operazionali ecc… si possono effettuare gli stessi passaggi già elencati oppure sfogliando nella libreria dei dispositivi scegliendo i componenti base e settarli in base alle nostre esigenze di progetto e una volta inseriti tutti è necessario collegarli tra di loro.

La messa a terra

La terra è molto importante in qualsiasi progetto e se ve la scordate andrete sicuramente incontro a grossissimi problemi. Per porla nel foglio di lavoro è necessario andare sulla barra degli strumenti e selezionare porta di alimentazione con messa a terra e posizionandola sui pin corretti.

L’ultima operazione da compiere è il cablaggio che se svolto correttamente semplifica notevolmente la visualizzazione del progetto anche a chi non lo ha progettato.

Redazione