frammenti

«Disposta al tuo bacio d’inizio». Poesie di Alessandra Pennetta

Frammento XX

Mai doma la tua bocca
ama amando riamata riama.
Non sembra più lei,
stravolta,
appagata.

Frammento XXXIV

Cos’è la mia bocca?
Una vasca
di vapori
carnali,
di getti improvvisati,
di tuffi professionali.
Una piscina
per la tua atletica lingua.
Le dita in delirio
applaudono le mani.

Frammento XXXVI

Mi scavi
e goccioli.
Goccia a goccia
che bel suono echeggiante
ha il tuo corpo
oscillante
ed io canto rapita
dal suo ritmo incalzante.

Frammento XXXVIII

Seduta sulla tua sedia

disposta

al tuo bacio d’inizio

composta

disposta

poi in cavalcata

scomposta

disposta

frenato all’arrivo il mio corpo al galoppo

sfinito

-ma tu non hai finito

a proseguire

con riposante passo

ritmico adagio

disposta.

Poesie di Alessandra Pennetta 

Redazione
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.