Giornalismo partecipativo | Café Society

La società digitale sta avendo un impatto significativo sul modo di fare informazione e giornalismo. Ad esempio è nato un giornalismo partecipativo, che vede il coinvolgimento attivo dei cittadini. Che vantaggi ha una piattaforma che integra quest’ultimo con la professione del giornalista?

In una nuova puntata di Café Society, Camilla Volpe e Fabio Landrini ne discutono con Jacopo Tondelli fondatore e direttore de Gli Stati Generali.

Giornalismo partecipativo / Café Society

La società digitale sta avendo un impatto significativo sul modo di fare informazione e giornalismo. Ad esempio è nato un giornalismo partecipativo, che vede il coinvolgimento attivo dei cittadini. Che vantaggi ha una piattaforma che integra quest'ultimo con la professione del giornalista?In una nuova puntata di #CaféSociety Camilla Volpe e Fabio Landrini ne discutono con Jacopo Tondelli fondatore e direttore de Gli Stati Generali .

Pubblicato da Frammenti Rivista su Mercoledì 17 giugno 2020

Segui Frammenti Rivista anche su Facebook e Instagram, e iscriviti alla nostra Newsletter

 

* * *

Sì, lo sappiamo. Te lo chiedono già tutti. Però è vero: anche se tu lo leggi gratis, fare un giornale online ha dei costi. Frammenti è una rivista edita da una piccola associazione culturale no profit, Il fascino degli intellettuali. Non abbiamo grandi editori alle spalle, anzi: siamo noi i nostri editori. Per questo te lo chiediamo: se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci con una donazione. Libera, a tua scelta. Anche solo 1 euro per noi è molto importante, per poter continuare a essere indipendenti, con la sola forza dei nostri lettori alle spalle. 

Redazione
Condividi: