fbpx
Placeholder Photo

Guida al Carnevale

2 minuti di lettura

Una delle feste più attese dell’anno. Coronata da festoni, maschere e divertimento a suon di sfilate. Prepararsi al Carnevale non è poi così difficile, bastano la voglia di divertirsi e il coraggio di immischiarsi in bagni di folla travestita, da chi sa cosa, poi. È l’Italia stessa a mettere in gioco territorio e tradizione, per far spazio alla fantasia e ai sorrisi dei più piccoli, rapiti dai colori e dalla creatività che questo periodo regala.

Mettendo da parte momentaneamente quella che è ormai una realtà scomoda, ferita da forti crisi, non solo dal punto di vista economico, i festeggiamenti carnevaleschi sono un’occasione per partire alla scoperta di antiche usanze, sparse lungo tutto lo Stivale.

Come non citare Venezia, città per eccellenza del Carnevale italiano, con i suoi giochi di colori e ricchi appuntamenti da non perdere, come il Volo dell’Angelo e Lo Svolo del Leon. Tra luci e romanticismo innato, l’atmosfera veneziana fa da regina ai festeggiamenti.

 

Non è da meno Viareggio che si veste in festa, dando vita a spettacoli e sfilate con carri di tutte le dimensioni. Attrazioni di ogni tipo mantengono viva, infatti, una tradizione di ben 141 anni.

L’arte delle maschere trova le sue radici anche nel Sud Italia. Così, il territorio pugliese, amatissimo d’estate ma largamente visitato anche durante il resto dell’anno, fa da culla al Carnevale di Putignano, caratterizzato da immense sfilate, balli in maschera e serate a tema, sempre troppo brevi per esaurire la voglia di divertirsi di grandi e piccini.

Segue, poi, la Basilicata, dove a Satriano, si festeggia travestendosi da alberi, vagando di casa in casa augurando un buon auspicio in cambio di piccoli doni. Finiamo con le grandi Isole. La Sicilia, con il suggestivo Carnevale di Acireale, sfoggia migliaia di maschere e rappresentazioni spettacolari, e la Sardegna nota per l’unione al Carnevale dei balli e le tradizioni folkloristiche.

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.