fbpx
Placeholder Photo

In Sardegna la prima piazza al mondo
dedicata a Gabriel García Márquez

1 minuto di lettura

CAGLIARI – Nuovo primato per il paese sardo di Perdasdefogu (Cagliari) che dopo essere entrato nel Guinness per la famiglia più longeva del pianeta, torna agli onori della cronaca per aver dedicato, primo nel mondo, una piazza allo scrittore colombiano Gabriel García Márquez, Nobel della Letteratura nel 1982, morto lo scorso anno a Città del Messico. La piazza, situata nel quartiere di S’Argidda, verrà battezzata ufficialmente con il nome Cent’anni di solitudine domani sera nel corso della manifestazione Sette sere sette piazze sette libri. La targa, in ceramica bianca smaltata con bordi celesti, riportante data e luogo di nascita e di morte di uno degli scrittori più amati del Novecento è opera di Luigi Nioi di Assemini, uno dei maggiori ceramisti italiani.

MARQUEZ

Valentina Cognini

 

 

 

macchianera italian awards

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.