fbpx
Placeholder Photo

L’Art Nouveau di Alphons Mucha

1 minuto di lettura
Chi ha la passione per la grafica e per l’arte, non può rimanere indifferente davanti alle opere di Alphons Mucha, uno dei massimi esponenti dell’Art Nouveau, altrimenti chiamato stile Liberty, movimento nato in Francia tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900 e che influenzò ogni campo, dalla pittura all’architettura, dal design alle più varie arti decorative e dell’artigianato.
Artista poliedrico e prolifico, Mucha ha spaziato dalla grafica di cartelloni pubblicitari alle scenografie teatrali, dai vetri decorati ai gioielli.
Ottenne il successo grazie alla collaborazione con l’attrice francese Sarah Bernhardt che rimase colpita dal suo stile e volle i suoi manifesti per le sue piéces al Theatre de la Renaissance di Parigi. 

Figure femminili eleganti in abiti dalla foggia neoclassica, fluenti ondulazioni dei capelli, cornici floreali e geometriche insieme, delicate e raffinate decorazioni tonde solitamente disegnate sullo sfondo in prossimità dei visi per evidenziarli, tanto da assomigliare a corone o aureole: queste le caratteristiche inconfondibili dell’opera di Mucha, che divenne presto ricercatissimo nel mondo della pubblicità dell’epoca.

Molti cercarono d’imitarlo, anche in tempi successivi, quando il suo stile tornò di moda (Bob Masse). 

Dal 10 aprile al 31 luglio 2013, alla Municipal House di Praga, è allestita la mostra “Lendl/Mucha“, una raccolta di 151 opere e manifesti dell’artista ceco, ora appartenenti al celebre tennista connazionale Ivan Lendl. Un’occasione rara e imperdibile per poter ammirare l’arte di Alphons Mucha.

Lorena Nasi

Grafica pubblicitaria da 20 anni per un incidente di percorso, illustratrice autodidatta, malata di fotografia, infima microstocker, maniaca compulsiva della scrittura. Sta cercando ancora di capire quale cosa le riesca peggio. Ama la cultura e l'arte in tutte le sue forme e tenta continuamente di contagiare il prossimo con questa follia.

1 Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.