fbpx
Placeholder Photo

La Cineteca del Friuli
promuove progetto
sulla Grande Guerra

1 minuto di lettura

centenario-grande-guerra

GEMONA DEL FRIULI (UD) – Grande guerra e cinema italiano: un fronte sconosciuto: ecco il progetto della Cineteca del Friuli, uno dei 768 presentati da istituzioni e realtà culturali al bando previsto per i progetti speciali.  Per l’iniziativa la Cineteca ha coinvolto diversi partner: dal maggior archivio di cinema italiano, alla Cineteca Nazionale, fino ad alcune istituzioni culturali rappresentative del Friuli Venezia Giulia.

Il progetto prende vita dalla constatazione che, nonostante gli studi e le precedenti ricerche archivistiche, il rapporto tra la Grande Guerra e il cinema italiano sia rimasto decisamente inesplorato.

Nel corso dell’iniziativa, le Giornate del Cinema Muto approfondiranno il cinema di Comerio, I mille occhi si soffermerà sulle conseguenze nel dopoguerra, la Sala Trevi della Cineteca Nazionale, il Visionario di Udine e il Premio Amidei di Gorizia svilupperanno ognuno il progetto secondo le proprie priorità d’interesse culturale. L’articolazione divulgativa nelle scuole e nella società si baserà invece sull’acquisizione digitale di opere che ormai possono essere proiettate solo nei grandi festival e negli originali supporti in pellicola.

Il progetto è coordinato da Sergio Germani, studioso di cinema, ricercatore e realizzatore di rassegne festivaliere che lavorerà fianco a fianco col direttore della Cineteca Livio Jacob.

G.A.

[jigoshop_category slug=”cartaceo” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

[jigoshop_category slug=”pdf” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.