fbpx

Livio Marzot: una rarissima opera erotica sulla rivista «Novalis»

/
3 minuti di lettura

In un nostro precedente articolo, abbiamo parlato del concetto di corpo da spiaggia secondo diversi artisti provenienti da svariate epoche. Il nudo, l’intimità di cogliere un corpo in tutta la sua sensuale naturalezza, ha sempre attratto e ispirato esteti di tutto il mondo che con la loro sensibilità hanno scoperto, in tutti i sensi, il lato segreto di chi è in posa per loro. E anche l’opera che vogliamo mostrarvi in questo articolo è frutto di una scoperta. Una scoperta che comincia dall’esplorazione di una cantina. Tra muffa e polvere è venuta alla luce questa rarissima pagina della rivista Novalis dedicata all’artista Livio Marzot.  

Marzot sulla rivista «Novalis» n°3, 1989

Questa è una rivista costruita sulle immagini. […] Sono brevi appunti di un viaggio all’interno della disattenzione, alla ricerca degli aspetti meno conosciuti, ma non meno importanti, di artisti famosi o ignoti, di uomini e luoghi a pochi passi dalla nostra accidia.

Un’immagine, che ci propone l’antica e preziosa rivista edita da Dino Gavina, è l’intima visione di Livio Marzot, poliedrico artista italiano che ha fatto del suo percorso artistico un’esplorazione continua della vita. Dagli inizi negli anni ’60 con le sperimentazioni minimali, la rappresentazione del paesaggio informale dove protagonista è l’amore per gli animali e la natura che ci circonda, fino all’astratto.

Dall’osservazione della quotidianità, Marzot trae la sua ispirazione e ne interpreta la realtà pennellata dopo pennellata, scultura dopo scultura.

«Voglia usarmi la bontà di venire qui per quindici giorni di seguito» di Livio Marzot

Questo trittico, che ben si accompagna alla nostra selezione di “quadri da spiaggia” di autori più famosi, ci presenta una donna completamente glabra, che posa per noi, guardandoci senza timidezza e mostrando ogni lato della sua femminilità. Comodamente appoggiata agli scogli domina la scena e noi rimaniamo rapiti dal suo sguardo, dal suo portamento, dalla sua singolare calvizie, dal sapiente gioco di luci e ombre che rende l’opera memorabile.

Livio Marzot , Voglia usarmi la bontà di venire qui per quindici giorni di seguito, «Novalis» n°3, Dicembre 1989.
Livio Marzot, Voglia usarmi la bontà di venire qui per quindici giorni di seguito, «Novalis» n°3, Dicembre 1989.
Foto  Azzurra Bergamo Copywriter (©)

Un autore che ha sempre evitato le luci della ribalta preferendo rimanere rispettoso intermediario fra noi e il mondo attraverso le sue opere. Con questa pagina ritrovata gli rendiamo omaggio.

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci iscrivendoti al FR Club o con una donazione.

Segui Frammenti Rivista anche su Facebook e Instagram, e iscriviti alla nostra newsletter!

Immagine di Azzurra Bergamo Copywriter ©

Azzurra Bergamo

Classe 1991. Copywriter freelance e apprendista profumiera. Naturalizzata veronese, sogna un mondo dove la percentuale dei lettori tocchi il 99%.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.