fbpx

Film e giochi di carte: quali sono i più famosi di sempre?

12 minuti di lettura

Nel corso degli anni il cinema ha portato sui grandi schermi le storie incentrate sulla tematica dei giochi d’azzardo o giochi di carte. I generi dei film variano dalla commedia al thriller. Alcuni hanno lo scopo di divertire lo spettatore, altri di educarlo sui rischi che comporta il gioco d’azzardo, altri ancora raccontano la storia vera di giocatori d’azzardo, del loro successo, del loro declino, della loro tenacia, caparbietà o intelligenza.

Tutti i film in questione hanno in comune le stesse protagoniste: le carte da gioco. Sarebbe impossibile elencare tutti i film incentrati sul tema dei giochi di carte perché sono innumerevoli, così abbiamo selezionato i 10 migliori film sui giochi di carte più famosi di sempre.

1. Regalo di Natale

“Lei non saprà mai con quale punto l’ho sfidata a giocarsi 250 milioni!”

Il film del 1986, scritto e diretto da Pupi Avati, è stato anche presentato alla 43ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia guadagnando molte critiche positive.

Il film racconta la storia di tre amici Ugo, Lele e Stefano che alla Vigilia di Natale decidono di incontrarsi per giocare a poker. Al tavolo da gioco viene inserito da Ugo la figura misteriosa dell’avvocato Antonio Santelia di cui non si conosce praticamente nulla a parte il suo amore verso il gioco. Al tavolo si aggiunge anche Franco Mattioli, un amico del trio che ha tutte le risorse economiche necessarie per aiutare gli amici a battere l’avvocato Santelia.

Tutti hanno un motivo per voler vincere quella partita ma nessuno sa che sul piatto più che i soldi saranno messi i loro fallimenti, le sconfitte, i tradimenti, le menzogne e gli inganni. Una partita nata per svago si trasformerà presto in un regolamento di conti e molti si pentiranno di averne preso parte.

2. Colpo Grosso

Il film è uscito nelle sale cinematografiche nel 1960 ed è diretto da Lewis Milestone. Le star principali sono: Frank Sinatra, Dean Martin e Sammy Davis Jr. Il film ruota intorno al colpo grosso ideato da Danny Ocean ai danni di cinque casinò di Las Vegas nel corso della stessa notte. La rapina sarà opera dell’ex detenuto insieme ad altri dieci amici, veterani della Seconda Guerra Mondiale che appartengono tutti all’82nd Airborne Division.

Il colpo di per sé geniale non avrà problemi di riuscita ma il bottino non sarà facile da recuperare.

3. 21- Black Jack

“All’ultimo anno del MIT entrai in quella squadra e imparai un nuovo mestiere: andai a Las Vegas diciasette volte per esercitarlo. Vinsi centinaia di migliaia di dollari col conteggio delle carte (il denaro che in seguito mi venne rubato, due volte). Che gliene pare come esperienza di vita professore, l’ho stregata? Salto subito agli occhi?”

Il film del 2008, è basato sulla storia vera del MIT Blackjack Team che tra gli anni 80′ e 90′ sbancò tantissimi casinò ricorrendo alla tecnica del conteggio delle carte nel gioco del blackjack.

La storia è incentrata sul personaggio di Ben, un promettente studente con notevoli doti matematiche che non può permettersi gli studi ad Harvard nella facoltà di medicina. Un professore del Mit, Micky Rosa, nota le sue abilità e quella di altri studenti così decide di fondare un club di blackjack con lo scopo di vincere attraverso il conteggio delle carte.

Una volta entrati nei casinò, il club comincia da subito a sbancare vincendo migliaia di dollari a serata. Tuttavia, l’arroganza di vincere ad ogni costo porterà lo studente ad accumulare conti in sospeso e a mettere il club continuamente in pericolo.

4. Ocean’s Eleven- Fate ilvostrogioco

“- Ho mentito solo quando ho detto di non essere un ladro, ma adesso non lo faccio più.

– Rubare?

– Mentire.”

Il film Thriller-Crime del 2001, è diretto da Steven Soderberghed è ispirato al film dell’86’ Colpo Grosso. Le star principali del film sono George Clooney, Brad Pitt, Julia Roberts e Matt Damon. Il film è il primo della trilogia Ocean’s Eleven, Ocean’s Twelve e Ocean’s Thirteen.

Racconta la storia di Danny Ocean che appena uscito di prigione subito viola la libertà vigilata per volare in California e unirsi al suo partner in crime Rusty Ryan per ideare una rapina ai danni di tre casinò nel corso della stessa notte con altri otto ex colleghi e criminali specializzati.

5. Cincinnati Kid

“Per il vero giocatore il denaro non è fine a se stesso ma un mezzo, come la parola per il pensiero”.

Il film del 65′, diretto da Norman Jewison, racconta la sfida di poker tra Eric Stoner, detto Cincinnati Kid, e il re del poker Lancey Howard. La sfida sarà acclamata da tutti i cittadini e non mancheranno le scommesse. Purtroppo però uno dei due sarà troppo giovane per mettere da parte le sue emozioni e la vita privata mettendo a rischio la vincita.

6. Asso

“- Basta con le carte, i cavalli e le scommesse…

Ci puoi scommettere!”

Il film italiano del 1981 vede come protagonista il mitico Celentano nei panni di Asso, un giocatore incallito che si è guadagnato il soprannome per la sua abilità a giocare a carte. Nel giorno del suo matrimonio con la bella Silvia, arriva in città il Marsigliese suo degno rivale.

La moglie si convincerà a lasciarlo andare per quella che diventerà agli occhi di tutti ”la partita del secolo”. Tuttavia, dopo la sua vittoria, un sicario lo uccide. Asso diventerà un fantasma e aiuterà la moglie a trovare un nuovo consorte e si vendicherà di colui che ha commissionato il suo omicidio.

7. Il giocatore – Rounders

“Se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezz’ora di gioco, allora il pollo sei tu.”

In questo film del 1998, Matt Damon veste i panni di Mike, uno studente di giurisprudenza che riesce a investire nei suoi studi grazie alla sua abilità a giocare a poker. Tuttavia, una sera perde più di 30,000 dollari quando decide di sfidare Teddy KGB, uno strozzino russo.

La grossa perdita lo porterà ad abbandonare il poker per nove mesi ma il poker lo rincorre e non lo lascia andare, così si lascia convincere dal suo amico Lester a recuperare la somma persa. Per colpa del suo amico che si fa scoprire a barare, verrà pestato da due poliziotti e sarà costretto a ripagare anche i debiti del suo amico.

Sconfitto dalla vita, cercherà un prestito per sfidare nuovamente lo strozzino russo e recuperare tutti i suoi soldi, stavolta da solo.

8. Casino Royale

“- Io ho giàuno smoking.

– Sì, ma ci sono smoking e smoking: questo è uno smoking. E tu dovrai avere l’aria di uno che non stona a quel tavolo.”

Il ventunesimo capitolo della famosa saga di 007, vede protagonista l’omonimo James Bond che durante una missione si ritroverà al Casinò Royale di Montenegro per battere un losco affarista e incallito giocatore di poker nel suo stesso gioco. Tuttavia, durante la partita Bond si lascerà trasportare dalle emozioni e tutta la missione sarà messa in pericolo.

9. La rivincita di Natale

“-Ma lei per andare a vedere, quali carte aveva in mano?

-Questo non glielo dirò mai!”

La rivincita di Natale è un film del 2004, scritto è diretto da Pupi Avati. Il film è il sequel del film dell’84’, Regalo di Natale. Diciassette anni dopo la partita di poker che ha messo in subbuglio le loro vite, Franco Mattioli torna a Bologna perché viene a conoscenza della grave malattia del suo amico Lele. Lo scopo della visita si rivelerà un ottimo modo per gli amici Ugo, Franco, Stefano e Lele di ottenere la rivincita da parte dell’avvocato Santelia. Il film si pone come obiettivo quello di togliere le maschere ai personaggi per rivelare la loro vera natura. Una natura di misantropia, arroganza e vulnerabilità.

10. Molly’s Game

“Molly Bloom: Mi vuole come sua cliente?

Charlie Jaffey: Non penso di riuscire a convincere i miei soci a scommettere sulla principessa del poker.

Molly: Crede che una principessa possa fare quello che ho fatto io?!”

Tratto da una storia vera, Molly’s Game racconta le vicende di Molly Bloom una donna forte e determinata che riuscirà da sola a organizzare un giro di poker per persone prestigiose. Pian piano riuscirà a organizzare una rete sempre più fitta di giocatori incalliti e ricchissimi. Purtroppo si imbatterà presto nel giro della mafia Russa e verrà arrestata dall’FBI con l’intento di farle rivelare i nomi del suo giro.

I principi morali solidi di Molly non permetteranno a quest’ultima di cedere e rifiuterà l’assoluzione pur di non rivelare le informazioni personali dei suoi giocatori.

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.