La pazienza di Mattarella | Il fatto della settimana

Avremmo tanto di meglio a cui pensare, ma da giorni l’agenda politica del Paese ha al centro un solo tema: la crisi di governo! Tra telefonate, “Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi” ed appelli alla proverbiale saggezza del Capo dello Stato, inizia il primo giro di consultazioni. Lo scenario muta ora dopo ora.

Quello che rimane della maggioranza del Conte II pone al centro quanto c’è da fare per il futuro del Paese e un solo nome, quello dell’oramai ex presidente del consiglio, punto di equilibrio più avanzato tra le componenti della coalizione. Il centrodestra, più o meno compatto, porta avanti l’idea del voto anticipato pur non disdegnando la soluzione del governo di larghe intese che faccia guadagnare del tempo prezioso prima di affrontare una campagna elettorale che sicuramente danneggerebbe il Paese e il loro risultato alle urne. 

Leggi anche:
Ogni volta che arriva la crisi

L’andamento ondivago di Italia Viva non consente ad oggi di collocarlo in un’unica posizione. “Non mettiamo veti, ma preferiremmo che il mandato esplorativo non fosse dato a Conte”, dicono. Nasce infine anche una nuova componente, Europeisti-MAIE-CD, che pone insieme una compagine variopinta di “responsabili”. Criticarne la genesi sarebbe ipocrita da parte di tutti, visto che il numero di cambi di casacca in questa legislatura è in tripla cifra già da un po’. 

Leggi anche:
Renzi e la crisi di governo: come si è arrivati fin qui?

È degli ultimi minuti infine la notizia che Il presidente della Camera Roberto Fico, esponente del Movimento 5 Stelle, ha ricevuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella un mandato esplorativo per verificare la possibilità di formare un nuovo governo sostenuto dalle attuali forze parlamentari.

Gli scenari di questa mossa sono ancora incerti. si tratta però del primo tentativo per uscire da una crisi che rischia di paralizzare il paese. Serve sicuramente la pazienza di Giobbe, ma al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

* * *

Italia o mondo. Che sia cronaca, politica o società, ogni settimana la Redazione Attualità di Frammenti Rivista sceglie per voi lettori “Il fatto della settimana”, quella notizia che proprio non potete perdervi. E poi vi dà anche qualche consiglio di lettura, direttamente dai nostri archivi. 
Il tutto, in meno di 300 parole.

 


Segui Frammenti Rivista anche su Facebook, Instagram e Spotify, e iscriviti alla nostra Newsletter

Sì, lo sappiamo. Te lo chiedono già tutti. Però è vero: anche se tu lo leggi gratis, fare un giornale online ha dei costi. Frammenti Rivista è edita da una piccola associazione culturale no profit, Il fascino degli intellettuali. Non abbiamo grandi editori alle spalle. Non abbiamo pubblicità. Per questo te lo chiediamo: se ti piace quello che facciamo, puoi iscriverti al FR Club o sostenerci con una donazione. Libera, a tua scelta. Anche solo 1 euro per noi è molto importante, per poter continuare a essere indipendenti, con la sola forza dei nostri lettori alle spalle.

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.