fbpx

Torna il Festival Pagine di Russia a Bari

Dal 18 al 24 novembre presso il Museo Civico di Bari

3 minuti di lettura

Torna nel capoluogo pugliese l’VIII edizione del Festival Pagine di Russia, dal 18 al 24 novembre presso il Museo Civico di Bari. Organizzato da Stilo Editrice in collaborazione con la Cattedra di russo di Bari, il primo appuntamento da non perdere sarà la lectio magistralis di Cesare G. De Michelis, uno dei più autorevoli slavisti italiani.

Tra paradiso e inferno

Titolo dell’incontro inaugurale della rassegna Il diavolo di Dostoevskij: dal paganesimo slavo alla teologia moderna. Il dialogo tra Ivan Karamazov e il “suo” diavolo ha suscitato vivaci spunti di riflessione (dalle speculazioni metafisiche alla psichiatria sul personaggio del celebre autore russo) dei commentatori avviando così una nuova rilettura del testo. Centro del confronto sarà quello di sviscerare la natura narratologica, culturale e storico-mitologica dell’episodio dei Fratelli Karamazov risalendo ai modelli della cultura russa antica, indagando i drammi etici e metafisici del tempo e riportando alla luce la struttura portante del racconto dostoevskiano.

In occasione di questa edizione del festival la Stilo Editrice ha deciso di lanciare una promozione riservata alla collana Pagine di Russia: per tutta la durata dell’evento tutti i volumi saranno acquistabili con uno sconto del 20%.

Programma del Festival

Giovedì 18 novembre 2021, ore 18.30 • Museo Civico
Il diavolo di Dostoevskij: dal paganesimo slavo alla teologia moderna
di Cesare G. De Michelis (Università di Tor Vergata, Roma) 

Venerdì 19 novembre 2021, ore 19.00 • Museo Civico
‘Il ritmo del romanzo’: Prokof’ev riscrive Dostoevskij
di Lorenzo Mattei (Università degli Studi di Bari)

Lunedì 22 novembre 2021, ore 19.00 • Museo Civico
Dostoevskij e le donne della sua vita. Un percorso attraverso lettere e memorie
di Raffaella Vassena (Università di Miano)

Martedì 23 novembre 2021, ore 18.30 • Museo Civico
L’incontro con l’Altro in Dante e Dostoevskij
di Kristina Landa (Università di Bologna)

Martedì 23 novembre 2021, ore 20,00 • Libreria Prinz Zaum
Sei slavisti in libreria
con Stefano Aloe (Università di Verona), Marco Caratozzolo (Università di Bari), Simone Guagnelli (Università di Bari), Kristina Landa (Università di Bologna), Massimo Maurizio (Università di Torino), Claudia Olivieri (Università di Catania)

Mercoledì 24 novembre 2021, ore 18.30 • Museo Civico
Si fa presto a dire ateo: fede e miscredenza in Dostoevskij
di Stefano Aloe (Università di Verona)

Martedì 24 novembre 2021, ore 20,00 • Officina degli Esordi
SenzAmare. L’Italia vista male
a cura di Simone Guagnelli e con la partecipazione degli ospiti del Festival e dei docenti del Dipartimento LELIA dell’Università degli studi di Bari


É possibile accedere gratuitamente all’evento dalle 18:30 e soltanto munendosi di Green Pass, ma data la limitatezza dei posti, è fortemente consigliata la prenotazione.

Per info e prenotazioni: progetti.stiloeditrice@gmail.com; +39 349 6377019

L’evento sarà visibile in streaming sulla pagina FB di Stilo Editrice e sul sito www.stiloeventi.it

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club!

Segui Frammenti Rivista anche su Facebook e Instagram, e iscriviti alla nostra newsletter!

Ilenia Scollo

Classe 1996. Siciliana trapiantata a Roma, mi sono innamorata dei libri e delle storie narrate da bambina. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, ho intrapreso il mio viaggio all'interno del mondo dell'editoria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.