Tensione ad alta quota: il meglio del bungee jumping italiano

Lo sport è estremo ma di requisiti particolari non ne chiede nessuno. È aperto a tutti gli intrepidi il bungee jumping, sconsigliato solo a chi soffre di ipertensione, cardiopatia, disturbi a livello muscolare, scheletrico o neurologico. Spopola in patria e all’estero, ma nasce come rito iniziatico nell’isola di Pentecoste. Il salto più alto si fa sul ponte di Valgadena, a Vicenza, ma per i forti di cuore non mancano i punti d’appoggio, da nord a sud nella nostra bella penisola.

bungee jumping

Ponte Valgadena, Vicenza. Fonte: www.youtube.com

 

bungee jumping

Viadotto della Pistolesa, Biella. Fonte: www.bungee.it

 

bungee jumping

Aqualandia di Jesolo. Fonte: www.ideeregaloper.it

 

bungee jumping

Ponte di Salle, Pescara. Fonte: www.ideeregaloper.it

 

bungee jumping

Val Verzasca, Svizzera. Fonte: www.illagomaggiore.it

 

Avatar
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.