fbpx
Placeholder Photo

È online l’Agenda 1906 di Marcel Proust

1 minuto di lettura

image

È disponibile online l’inedita “Agenda 1906” di Marcel Proust, un taccuino ricco di appunti e note del grande scrittore francese, che loutilizzò come quaderno di lavoro durante la stesura della “Ricerca del tempo perduto”. L’edizione è curata dalla Bibliothèque Nationale de France (BnF) che lo acquistò nel 2013 e che ha realizzato il progetto in collaborazione con i ricercatori dell’Institut des textes et manuscrits dell’Università di Grenoble. Come riportato da rainews (leggi qui), l’agenda è disponibile sulla piattaforma OpenEdition Books, ed è arricchita da note critiche.

A.M.G.

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.