Giulia Rosa, sulle linee dell’eros

Giulia Rosa, 1992, è un’illustratrice bresciana che sta facendo parlare di sé. Laureata in Graphic Design & Multimedia all’accademia di Belle Arti LABA, Giulia Rosa trae ispirazione dalla passione per le sue illustrazioni dal tratto semplice, ma dal risultato estremamente efficace.

L’eros viene proposto nei suoi lavori attraverso un approccio al femminile che fa delle donne il soggetto – e non l’oggetto – dell’opera d’arte. Donne imprigionate nell’assenza del(la) partner, donne in momenti di intimità, donne sole con il proprio corpo. Momenti intimi e privati rappresentati con delicatezza e toni che richiamano il fantastico.

Si tratta di lavori concettuali, astratti, per certi versi onirici, che riescono a catturare la complessità dei legami sentimentali e la profondità del desiderio corporeo attraverso poche, semplici linee e colori decisi.

Rosa ha inoltre pubblicato un volume illustrato sulla vita della performer Marina Abramović, edito da Hop! Edizioni all’interno della collana «Per Aspera Ad Astra. La forza delle donne».

(clicca sulle immagini per ingrandire)

Dalila Forni

1991. Studentessa di Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee a Milano. Vivo di letteratura, pastasciutta e buona birra.
Dalila Forni
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.