Il meglio della settimana

Come ogni domenica vi riproponiamo quelli che sono stati i migliori articoli pubblicati sul nostro giornale, scelti dalla redazione. Così anche chi durante la settimana si è distratto, può recuperare con tutta calma!

HENRI CARTIER-BRESSON,
L’OCCHIO DEL SECOLO

ITALY. Naples. 1971

ITALY. Naples. 1971

Nel 1908 in un comune dell’Île-de-France, Chanteloup-en-Brie, nasce Henri Cartier-Bresson, fotografo francese, co-fondatore di una delle agenzie più importanti al mondo, la Magnum, e pioniere del fotogiornalismo. Dedicatosi per diverso tempo alla pittura, solo nel 1931 la fotografia diventa la sua maggiore occupazione e tanto si deve a uno scatto dell’ungherese Martin Munkacsi. Inizia così il suo grande amore per la Leika, mentre lavora come assistente regista di Jean Renoir, figlio del pittore impressionista Pierre-Auguste Renoir, e compie viaggi in Asia dove esercita la sua nuova passione per la fotografia.
Continua a leggere…

.

FABER, “PITTIMA” FRAGILE

ryar.net

ryar.net

«Il signor Fabrizio De André, genovese, ventotto anni, benestante, un po’ poeta, è da due anni in testa alla classifica dei dischi long playing più venduti in Italia. Ne vende più lui diMina, di Celentano, di Morandi, dei Beatles, di Barbara, di Brassens, e non lo sa nessuno. Scrive e canta canzoni difficili, irripetibili, letterarie, piene di parole ottocentesche». Così si apre un’intervista a Fabrizio De André di Adriano Botta apparsa su L’Europeo del 13 marzo 1969. Ora, quasi cinquant’anni dopo, potrebbero far sorridere queste formule di presentazione così prudenti: «poeta» ma solo «un po’», a sminuire la portata letteraria delle canzoni «irripetibili»; ecco il «signor» De André, questo ragazzo che vende dischi con parolacce e parolone, li vende bene «e non lo sa nessuno». Eppure non sono i frammenti di un ingenuo articolo anni Sessanta che minimizza Tutti morimmo a stento.
Continua a leggere…

.

OSCAR 2016: ECCO I CANDIDATI
ALLA VITTORIA DELLA STATUETTA.
MORRICONE UNICO ITALIANO

oscar

LOS ANGELES – Puntuali come ogni anno, alle 5.30 di questa mattina (fuso orario del Pacifico), 14.30 ora italiana, sono arrivate le nomination per l’88a edizione degli Academy Awards, conosciuti comunemente come Oscar. I premi sono divisi in 24 categorie e ciascuna ha dai 5 agli 8 candidati. La cerimonia di premiazione si terrà il 28 febbraio a Los Angeles; nel frattempo, ecco i nominati per le categorie principali, tra i quali spicca la colonna sonora di The Hateful Eight firmata da Ennio Morricone (unico italiano nominato), già vincitore qualche giorno fa del Golden Globe.
Continua a leggere…

.

LA FELICITÀ SI RACCONTA MALE:
“JULES ET JIM” DI TRUFFAUT

Jules et jim

Nel 1955 François Truffaut si trovò a passeggiare per caso in Place du Palais Royal aParigi. Con l’aria svagata che gli era propria entrò in libreria capitolando su un volumetto in vendita per pochi soldi. Si trattava di Jules et Jim, romanzo d’esordio del settantaseienne Herni-Pierre Roché, dandy e critico d’arte che si era cimentato, un paio d’anni prima, nella stesura di una vicenda ispirata alle sue personalissime avventure di gioventù. Il volume non aveva avuto il successo sperato e Truffaut (che al contrario ne fu entusiasta) propose a Roché di ricavarne un film.
Continua a leggere…

.

ANITA EKBERG, ICONA EROTICA
DALLA SENSUALITÀ DIROMPENTE

anita_ekberg_9982_jp

Tutti la ricordano immersa nell’acqua della fontana di Trevi davanti a un estasiato Marcello Mastroianni. Pochi passi che valgono una carriera, un film che, per qualche incomprensibile motivo, rimanda sempre e costantemente a quel vestito nero scollato, ai piedi nudi, all’accento british sporcato da una parlata leggermente nasale. Quando Federico Fellini la scelse per interpretare l’attrice americana in trasferta a Roma ancora non sapeva che Anita avrebbe condizionato per sempre i desideri degli italiani; era quanto di più lontano dall’ideale di donna mediterranea potesse esserci, giunonica, biondissima, procace e quasi eterea. Una Venere dai capelli d’oro e un seno maestoso.
Continua a leggere…

.

.

[jigoshop_category slug=”cartaceo” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

[jigoshop_category slug=”pdf” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

Redazione
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.