fbpx
Placeholder Photo

Monza, nasce una libreria
dedicata a Virginia Woolf

4 minuti di lettura

virginia-woolf

MONZA – Una nuova realtà, del tutto indipendente, sta per nascere a Monza. Si tratta di Virginia & Co., libreria interamente dedicata a Virginia Woolf che aprirà i battenti il prossimo 2 aprile. La sua mamma si chiama Raffaela Musicò, libraria intraprendente che ha raccontato il suo progetto a Hounlibrointesta«Ho accumulato così tanto entusiasmo che ho paura che mi scoppi il cuore dall’emozione. Vivere tra i libri e di libri, giorno dopo giorno. Rileverò una libreria in quel di via Bergamo, a Monza…Sarà la stanza di cui parlava Virginia Woolf ». 

La libreria prende il posto della Hemingway&Co, ma per realizzarla Raffaella ha bisogno dell’aiuto dei lettori: «E quindi, dico io, siccome vi conosco, e siete tutti, per prima cosa, lettori (se no, non sareste arrivati qua), poi anche scrittori, editori o librai, e soprattutto fate parte del fan club di Davide nella lotta contro Golia, potete aiutarmi a sostenere ciò che dite di amare da sempre e per sempre: i libri. Sostenetemi facendo una donazione. IBAN: IT26I0760101600001005430614
Io mi vendo la macchina, voi non serve: basta poco perché siete tanti, e per me farà una grandissima differenza – a parte le onde di energia positiva che mi arriveranno dai vostri cuori felici di compiere una buona azione , potrò probabilmente pagare un mese di affitto o la prima fornitura di libri (o tutte e due le cose, magari!) e la cosa mi sosterrà nei momenti difficili e mi spingerà a continuare».

Il progetto è bellissimo, e lei stessa lo espone: «In poco più di venticinque metri quadrati saranno in vendita libri ‘speciali’: editori coraggiosi che hanno lavorato per definire il loro spazio e renderlo non solo unico, ma riconoscibile. Un certo tipo di media editoria, italiana soprattutto, che sceglie autori dirompenti, visionari, talentuosi, capaci di scuotere le anime tranquille. Poi ci sarà uno spazio specifico per autori inglesi, classici e contemporanei, che hanno segnato – e continuano a farlo – la letteratura mondiale, per quelli provenienti dal resto del nord Europa, con la magia delle atmosfere e una sensibilità tutta speciale per la natura e l’essenza dell’uomo e per il Giappone, mio estremo amore. Avrò un settore dedicato alle graphic novel, uno per la poesia otto-novecentesca e contemporanea europea, con uno sguardo particolare alle donne, e nel minuscolo retro uno spazio tutto dedicato ai bambini, in cui l’editoria di alta qualità la farà da padrona anche in lingua inglese, per magici pomeriggi per i più piccoli.
Non mancherà la letteratura sugli animali – su tutti ‘Flush’ di Woolf, naturalmente! – e qualche testo sull’alimentazione vegana (come la libraia!), sui giardini e sugli alberi.
Ci sarà posto anche per restare a leggere, scrivere, o anche solo pensare […] E poi troverete offerte di libri usati e cartoleria di pregio – pochi pezzi ma buoni, anzi buonissimi.
Costituirò un gruppo di lettura e organizzerò presentazioni, reading di poesia, seminari e laboratori legati ai libri».

Una nuova avventura, nel segno dell’amore per i libri e per la cultura.

G.A.

Fonte: Hounlibrointesta

[jigoshop_category slug=”cartaceo” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

[jigoshop_category slug=”pdf” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

Redazione

Frammenti Rivista nasce nel 2017 come prodotto dell'associazione culturale "Il fascino degli intellettuali” con il proposito di ricucire i frammenti in cui è scissa la società d'oggi, priva di certezze e punti di riferimento. Quello di Frammenti Rivista è uno sguardo personale su un orizzonte comune, che vede nella cultura lo strumento privilegiato di emancipazione politica, sociale e intellettuale, tanto collettiva quanto individuale, nel tentativo di costruire un puzzle coerente del mondo attraverso una riflessione culturale che è fondamentalmente critica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.