«Doctor Sleep»: quattro chiacchere in attesa del sequel di Shining

Da poco è uscito l’atteso teaser trailer di Doctor Sleep, il seguito dell’indimenticabile Shining diretto da  Stanley Kubrick che nel 1980 segnò un’intera generazione. Cosa dobbiamo aspettarci da questo sequel?

Doctor Sleep
inverse.com

Doctor Sleep: iniziamo dal libro

Il seguito di Shining non poteva essere scritto che dalla sapiente penna del Re dell’orrore, Stephen King. Penna che, purtroppo, questa volta ha fatto cilecca.

Il piccolo Danny Torrance è ormai cresciuto, ma l’esperienza all’Overlook Hotel e l’alcolismo del padre lo hanno segnato per sempre. Danny ora deve fare i conti con il suo alcolismo e la sua Luccicanza che si è accentuata a causa di un misterioso legame con Abra, una ragazzina con il suo stesso dono che chiede aiuto al nostro Danny. Un gruppo di squinternati infatti, sta andando in giro in roulotte per tutto il paese per impadronirsi della Luccicanza di tutti coloro che la possiedono. Sarà Danny a dover prendere in mano la situazione.

Sicuramente pretendere che Doctor Sleep fosse un capolavoro della letteratura dell’orrore come Shining era davvero troppo. Ma il suo seguito è addirittura uno dei romanzi meno riusciti di King.

Leggi anche:
«L’allievo» di Bryan Singer: il male non ha età

Uno dei problemi più grandi del romanzo sono gli antagonisti, ridicoli tanto quanto i loro nomi: Piso e Pisello, Sue Occhiopesto, Steve Testa di Vapore, per citarne alcuni. L’introspezione è lasciata da parte e il tutto risulta un romanzetto che sì, è scorrevole, ma manca di unicità quasi fosse un romanzo per teenager, senza un reale pericolo per i protagonisti e senza il tocco davvero spaventoso che solo il Re dell’horror può dare.

Forse il piccolo Danny avrebbe dovuto rimanere bambino per sempre nelle pagine di Shining e non crescere mai.

Doctor Sleep

Prossimamente sul grande schermo

Nonostante il romanzo sembri più una trovata commerciale che un libro scritto con passione, il teaser trailer che ci propone Mike Flanagan non sembra essere niente male. Il regista può ormai essere considerato una garanzia visto il successo della serie tv Hill House e di altri film decisamente riusciti quali ad esempio Oculus- Il riflesso del male e Somnia.

Leggi anche:
Hill House: la perfetta maratona di Halloween

Ovviamente, rivedere alcune scene dell’originale Shining all’interno del trailer ha fatto venire i brividi a tutti per non parlare dell’intramontabile colonna sonora che porta lo spettatore a un inevitabile tuffo nel passato. Un Ewan McGregor che sembra essere sul pezzo con la sua interpretazione di un Danny Torrance invecchiato e appesantito dall’alcool e dai suoi demoni. 

Dovremo aspettare fino al 31 ottobre per poter vedere quello che potrebbe essere uno dei rari casi in cui il film sia meglio del libro. Intanto godiamoci il teaser trailer:

Immagine di copertina: esquire.com




***

Frammenti è una rivista online di attualità e cultura edita dall'associazione culturale no profit Il fascino degli intellettuali.
Se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci con una piccola donazione!


Azzurra Bergamo

Classe 1991. Laureata in Lettere e in Editoria e Giornalismo. Naturalizzata veronese, sogna un mondo dove la percentuale dei lettori tocchi il 99%.
Azzurra Bergamo
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.