A «Roma» di Alfonso Cuarón il Leone d’Oro. Ecco tutti i vincitori di Venezia75

«Roma» di Alfonso Cuarón è il film che si è aggiudicato il prestigioso Leone d’Oro della 75esima edizione del Festival del Cinema di Venezia. Ecco tutti i vincitori, categoria per categoria.

Leggi la recensione:
«Roma» il cinema intimo di Alfonso Cuarón

Il concorso, Venezia75

La Giuria internazionale di Venezia 75 ha assegnato ai lungometraggi in Concorso i seguenti premi:

Leone d’Oro per il miglior film: 
«Roma» di Alfonso Cuarón – Recensione

Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria: 
«The Favourite» di Yorgos Lanthimos Recensione

Leone d’Argento – Premio per la migliore regia: 
«The Sisters Brothers» di Jacques AudiardRecensione

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile: 
Olivia Colman per «The Favourite»

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile: 
Willem Dafoe per «At Eternity’s gate» – Recensione

Premio per la migliore sceneggiatura:
Joel e Ethan Coen
 per «The Ballad of Buster Scruggs» – Recensione

Premio Speciale della Giuria:
«The Nightingale» di Jennifer Kent Recensione

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente: 
Baykali Ganambarr per «The Nightingale»

Frammenti a Venezia75: tutti gli articoli

I vincitori di Orizzonti, i film rappresentanti delle nuove tendenze

La Giuria internazionale della sezione Orizzonti assegna, senza possibilità di ex-aequo, i seguenti premi:

Premio Orizzonti per il miglior film: 
«Kraben Rahu» di Phuttiphong Aroonpheng

Premio Orizzonti per la migliore regia: 
 Emir Baigazin per «Ozen»

Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura: 
«Jimpa» di Pema Tseden

Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio: 
«Kado» di Aditya Ahmad

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile: 
Kais Nashif  per «Tel Aviv on Fire »

Premio Orizzonti per la migliore interpretazione femminile: 
Natalya Kudryashova per «The Man who Surprised Everyone »

Premio Speciale della Giuria Orizzonti: 
«Anons» di Mahmut Fazil Caskun

Venice Virtual Reality

Miglior VR Storia Immersiva: 
«L’ile des morts» di Benjamin Nuel

Migliore Esperienza VR per contenuto interattivo: 
«Buddy VR» di Chuck Chae

Migliore Storia VR per contenuto lineare: 
«Spheres» di Eliza McNitt

Venezia Classici

La giuria presieduta da Salvatore Mereu assegna:

Premio Venezia Classici per il Miglior Film Restaurato
«Le notti di San Lorenzo» di Paolo e Vittorio Taviani

Premio Venezia Classici per il Miglior Documentario Sul Cinema
«The great Buster A celebrate» di Peter Bodganovich

Premio opera prima “Luigi De Laurentiis”

La Giuria Internazionale ha assegnato un premio di 100.000$, messi a disposizione da Filmauro, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore a «The Day I Lost My Shadow » di Soudade Kaadan.

La Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”- Leone del Futuro, è composta dal  regista e sceneggiatore iraniano e americano Ramin Bahrani (presidente), dall’attrice italiana Carolina Crescentini, dalla regista e sceneggiatrice tunisina Kaouther Ben Hania, dalla curatrice e direttrice artistica giapponese Hayashi Kanako e dal regista argentino Gastón Solnicki.

Alessandro Cavaggioni
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.