Golden Globes 2019, un risultato inaspettato

Premiazioni non prive di sorprese quelle dei Golden globes tenutesi ieri sera sul palco del Beverly Hills Hotel e decise dalla Foreign Pass, l’organizzazione di giornalisti professionisti chiamati ogni anno a votare i migliori film dell’anno passato.

Spesso considerati il trampolino di lancio per gli Oscar, i Golden Globes hanno anche quest’anno parzialmente confermato alcune aspettative giornalistiche che davano per certi , ad esempio, Alfonso Cuarón e la sua Roma per la regia e per il miglior film straniero. Eppure lì dove si era visto A Star is born di Bradley Cooper e Lady Gaga per il miglior dramma troviamo invece, con qualche sorpresa, Bohemian Rhapsody di Bryan Singer, premiato una seconda volta anche attraverso il suo attore protagonista, Rami Malek.

Sorprese anche nell’ambito dell’animazione, dove dopo anni non troviamo un film firmato Pixar o Disney (seppur in concorso con Ralph spacca l’internet), bensì il tripudio di innovazione di casa Sony: Spider Man, un nuovo universo.

Leggi anche:
«Spider man: un nuovo universo», l’unico cinefumetto che dovreste vedere

Dunque premi all’insegna dell'(im)prevedibile, capaci di muoversi in direzioni inaspettate, o per lo meno divergenti dalle previsioni, seppur quasi sempre in linea con i risultati dei box office mondiali.

76th ANNUAL GOLDEN GLOBE AWARDS — Pictured: Rami Malek, winner of Best Actor – Motion Picture, Drama at the 76th Annual Golden Globe Awards held at the Beverly Hilton Hotel on January 6, 2019 — (Photo by: Paul Drinkwater/NBC)

Miglior Film drammatico

Bohemian Rhapsody, regia di Bryan Singer

Miglior film commedia o musicale

Green Book, regia di Peter Farelly

Miglior regista

Alfonso Cuarón – Roma

Miglior attrice in un film drammatico

Glenn Close – The wife

Miglior attore in un film drammatico

Rami Malek – Bohemian Rhapsody

Miglior attrice in un film commedia o musicale

Olivia Colman – La favorita

Migliore attore in un film commedia o musicale

Christian Bale – Vice

Migliore attrice non protagonista

Regina King – Se la strada potesse parlare

Migliore attore non protagonista

Mahershala Ali – Green Book

Miglior film straniero

Roma, regia di Alfonso Cuaron

Miglior film d’animazione

Spider-Man: un nuovo universo, regia di Bob Persichetti

Migliore sceneggiatura

Brian Hayes, Peter Farrelly e Nick Vallelonga – Green Book

Miglior colonna sonora

Justin Hurwitz – First Man

Migliore canzone originale

Shallow (Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando, Andrew Wyatt) – A Star is Born

Per la televisione

Miglior serie drammatica

The Americans

Miglior attrice in una serie drammatica

Sandra Oh – Killing Eve

Miglior attore in una serie drammatica

Richard Madden – Bodyguard

Miglior serie commedia o musicale

Il metodo Kominsky

Miglior attrice in una serie commedia o musicale

Rachel Brosnahan – La fantastica signora Maisel

Miglior attore in una serie commedia o musicale

Michael Douglas – il metodo Kiminsky

Miglior miniserie o film per la televisione

L’assassinio di Gianni Versace

Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione

Patricia Arquette – Escape at Dannnemora

Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione

Darren Criss – L’assassinio di Gianni Versace

Migliore attrice non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione

Patricia Clarkson – Sharp Objects

Miglior attore non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione

Ben Whishaw – A very English Scandal

Golden Globe alla carriera

Jeff Bridges

Alessandro Cavaggioni

Appassionato di storie e parole. Amo il Cinema, da solo e in compagnia, amo il silenzio dopo una proiezione e la confusione di parole che esplode da lì a poche ore.
Un paio d'anni fa ho plasmato un altro me, "Il Paroliere matto". Una realtà di Caos in cui mi tuffo ogni qual volta io voglia esprimere qualcosa, sempre con più domande che risposte. Uno pseudonimo divenuto anche canale YouTube e pagina instagram.
Alessandro Cavaggioni
Condividi:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.